Ricette tradizionali

Flan con crema alla vaniglia e frutta

Flan con crema alla vaniglia e frutta


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il top è facile e veloce da preparare:

Il burro freddo in frigorifero viene tagliato a fettine sottili e mescolato con il resto degli ingredienti, farina, uova, sale in polvere, vaniglia e yogurt greco. Lavorate un impasto in 3 o 4 minuti poi infarinatelo leggermente e lasciate raffreddare fino a quando non avrete preparato la crema.

Crema alla vaniglia:

Mettere 1 litro di latte insieme alla vaniglia, a fuoco basso in una ciotola capiente e scaldare.

I tuorli vengono mescolati con zucchero, latte freddo (100 ml) e farina, quindi versare la composizione nel latte caldo e mescolare con una frusta, in modo permanente per 6 o 7 minuti. Lasciare la panna sul fuoco dopo aver spento il fuoco e aggiungere il burro. Mescolare bene e metterlo al freddo.

Adagiate l'impasto su una teglia spolverizzata di farina e stendetela larga quanto la teglia (io ne ho una rettangolare con il fornello e uso solo la base).

Per stendere la sfoglia usate un twister ben infarinato oppure metteteci sopra una pellicola (come ho fatto io).

Infornare la teglia per 25 minuti a 200 gradi, oa seconda del forno fino a doratura.

Quando sarà pronto, lasciamo raffreddare e solo allora toglieremo la teglia da sotto l'impasto.

Mettere sopra la panna fredda con un cucchiaio e poi la frutta a piacere. Spolverare con zucchero a velo vanigliato, lasciare raffreddare la torta per almeno 3 ore e poi gustarne il delizioso sapore.


2. Ricetta italiana per la crema pasticcera, consigliata dalla Scuola Italiana di Cucina (Scuola Italiana di Cucina):

Ingredienti per la crema alla vaniglia:

Sbattere i tuorli con lo zucchero fino a completo scioglimento, aggiungere la farina a pioggia e il latte freddo, quindi mettere il tutto sul fuoco, mescolando continuamente, finché non si lega.

Un trucco italiano: Potete versare il composto in vasetti, 1 porzione, poi mettere a bagnomaria, in forno. Come la crema di zucchero bruciata. & # 128578 Vengono fuori deliziose porzioni di budino.


Come eseguire clacson o rulli sui supporti?

I supporti non devono essere unti con burro perché l'impasto è abbastanza grasso. Inizia dall'alto e si sviluppa a spirale verso la base più ampia. Pizzicare un po' l'impasto in alto per chiuderlo bene. Lascio l'impasto sul tavolo e attorcigliare il cono (o cilindro), facendo attenzione che ogni giro copra parzialmente lo strato precedente. Le spirali possono essere più spesse o più sottili, risultando in coni più lunghi o più corti.

Sconsiglio di farlo nell'ultima foto qui sotto (cioè andare al bordo del cono) perché farete fatica a togliere le corna dopo la cottura, rompendo il bordo.

È meglio fermarsi a 1-2 cm dal bordo.

Se hai cilindro è altrettanto semplice: avvolgere l'impasto da un'estremità all'altra lasciando un bordo libero di 1 cm ad entrambe le estremità.

Ve l'avevo detto che ho solo 6 coni quindi mi è rimasta una striscia di pasta che ho tagliato in 4 quadrati. Ho messo ogni quadrato sul retro di uno stampo per muffin e l'ho pugnalato con un coltello. Ne usciranno dei bei cestini.

Panini o coni di pasta sfoglia

Ho disposto i croissant su una teglia foderata con carta da forno e li ho messi in freezer per 10 minuti. Li fa bene perché sono di pasta sfoglia. Nel frattempo ho scaldato tutto il forno a 200 C (livello alto per quelli a gas). Ho sbattuto un uovo intero con un pizzico di sale e con esso unto i cornetti.

Oanaigretiu

Foodblogger presso Savori Urbane. #savoriurbane

È bene che fossero fredde perché sono dure e facili da ungere con un pennello. Li ho tenuti per il bordo metallico, con la punta verso il basso e li ho unti dalla base verso l'alto su tutti i lati.

Attento! NON oliare la zona di confine tra il metallo e l'impasto (alla base del cono o alle estremità dei cilindri). L'uovo creerà una pellicola dura una volta cotto e non riuscirete a staccare l'impasto!

Ho anche unto l'esterno dei cestini e ho infornato velocemente la teglia. Ho infornato i cornetti per 15 minuti a 200 C, fino a quando non sono diventati marroni e croccanti. A seconda del forno, potrebbero volerci fino a 20 minuti. La pasta sfoglia deve essere cotta come il mondo, non rimanere traslucida e pallida (segno che è cruda).

Come rimuovere i rulli e le trombe dai supporti?

Non appena ho tolto la teglia dal forno, ho iniziato a staccare la pasta dai supporti metallici. Con un canovaccio (con la mano sinistra) ho afferrato il bordo metallico di un cono e con la mano destra ho avvolto con cura l'impasto, senza schiacciarlo.

Con un movimento deciso ho attorcigliato e tirato delicatamente la cornetta e sono riuscita a farla uscire intera e bella. Il movimento è una dislocazione, dal polso (polso). Se il bordo della pasta è stato unto con l'uovo e si è attaccato alla forma, bisognerà aiutarsi un po' con un coltello dalla lama sottile. È rimasto con firmituri & # 8230

Con i rulli cilindrici, le cose vanno molto più facilmente perché scivolano immediatamente dalla forma metallica. Così sono le tazze al forno sul retro degli stampini per muffin.

Ho subito posizionato i cornetti su una griglia da cucina e li ho lasciati ventilare e raffreddare. Possono essere conservate per alcuni giorni in scatole ermeticamente chiuse e riempite gradualmente man mano che vengono consumate. Tieni presente che la pasta sfoglia non è più croccante 3-4 ore dopo averla farcita con la crema! Si riempiono facilmente con un pos (o sacchetto con un angolo tagliato).

Ecco un tagliere estivo assortito: cornetti ripieni di panna montata o crema alla vaniglia, mini crostate con vaniglia e lamponi e mini Pavlova con panna montata e lamponi. Qui vedi in dettaglio come montare correttamente la panna montata.

Qui vedete come ho realizzato la mini Pavlova.

Vedi, non è così difficile da fare a casa panini o coni con crema alla vaniglia o panna montata?


Flan con crema alla vaniglia e frutta - Ricette

Sembra fantastico, non vedo l'ora di farlo, il prima possibile, perché ho già l'acquolina in bocca Cara Oana, mi piacciono molto le tue ricette. Mi piace incontrarti su Facebook, mi piacciono i tuoi figli, mi piace la tua famiglia, mi piace la tua felicità.

Grazie dal profondo del mio cuore: *, sono molto contento che ti piacciano le ricette e spero che tu ne provi il maggior numero possibile :), ti auguriamo di essere sempre felice e di avere molto successo con la tua dieta! : *

Grazie, spero che lo proverai perché è delizioso! :)

Ciao, sono un principiante della dieta dukan e sono super felice di aver scoperto il tuo blog, mi aiuterà molto. Complimenti per tutto quello che fai! Per questa ricetta che tipo di dolcificante usare? Va bene lo xilytol? Oggi ho provato la stevia per un altro dolce e sono rimasta super delusa dal gusto, avrei bisogno di qualcosa per portare più zucchero. L'unica che ho provato finora è la stevia, non mi è piaciuto il sapore diverso, come se fosse leggermente amaro. La tua esperienza mi aiuterebbe molto, per scoprire fin dall'inizio cosa c'è di meglio nel gusto, per non doverli provare tutti. Grazie mille!

Ciao! Grazie: *, sono contenta che le ricette ti piacciano, spero che provi il più possibile e ti aiuti con la tua dieta :) Lo xilitolo è molto buono, la stevia è amara quando viene cotta! Buona fortuna! :)


Metodo di preparazione

Conchiglie Eclair:
In una pentola far bollire l'acqua insieme all'olio e al sale.
Mescolare la farina con lo zucchero vanigliato
Quando l'acqua bolle, togliere la padella dal fuoco e aggiungere la farina. Mescolare energicamente finché la composizione non si stacca facilmente dalla padella.
Aggiungere le uova una alla volta, mescolando una alla volta con un mixer dopo ciascuna, fino a incorporarle.
Versare la composizione in un sacchetto o elegante e modellare gli éclair in un vassoio foderato di carta.
Aggiungi abbastanza composizione in modo che non escano molto in basso.
Infornare i gusci a 180 gradi per 25 minuti.

Crema alla vaniglia:
Mettere le uova in una casseruola e sbattere bene. Aggiungere lo zucchero e lo zucchero vanigliato
Quindi versare la farina e mescolare fino a che liscio
Scaldare il latte e aggiungerlo gradualmente sulla composizione precedentemente preparata.
Metti la pentola sul fuoco, aggiungi l'essenza di vaniglia e lascia addensare la composizione, mescolando continuamente in modo che non si attacchi.
Quando la composizione si sarà sufficientemente addensata, aggiungete il burro tritato e mescolate fino a quando non si sarà sciolto.

Smalto:
Amalgamare tutti gli ingredienti e metterli a bagnomaria finché non si sciolgono.
Potete anche metterlo direttamente sul fuoco, ma fate molta attenzione a non surriscaldarlo troppo. Togliere dal fuoco quando il cioccolato inizia a sciogliersi e mescolare continuamente fino a quando tutti gli ingredienti si saranno sciolti e incorporati. Se necessario mettete sul fuoco per qualche secondo.


10 ricette per creme per torte, torte, dessert al bicchiere

Stavo guardando il ricettario online del blog l'altro giorno e ho notato che col tempo (tra poco saranno tre anni da quando è nato"Letture e Sapori”) Ho raccolto anche alcune ricette di semplici creme per torte, torte o dolci al bicchiere.

E mentre bussano alle porte le feste invernali, con tutta la loro processione di dolci prelibatezze che faranno parte del menù delle feste, sia a Natale che a Capodanno, ho pensato che non sarebbe male fare un po' di ordine e raccogliere tutte queste ricette insieme .

In questo modo è molto più facile "destreggiarsi" con loro quando vuoi fare qualcosa di dolce e non saprai cosa. Sai che la maggior parte delle ricette del blog sono rivolte più a chi è sempre in crisi di tempo, a chi è impegnato, a chi lavora sodo e torna a casa tardi. Persone che non hanno molto tempo da dedicare ai fornelli.

Ma queste persone vogliono anche qualcosa di dolce o hanno una famiglia con bambini e vogliono preparare almeno qualcosa di buono per loro sulla tavola delle feste (e non solo). E poi la riscossa arriva da una veloce combinazione di un qualsiasi top di pandispan (semplice o al cacao) e una crema a vostra scelta dal basso.

Non resta poi che "avvolgere" la torta avvolgendo il tutto all'esterno nella panna montata. Ridi o cospargi un po' di cioccolato su un frutto e, se hai un po' di eleganza, puoi andare oltre con la tua fantasia e decorarlo con "movimenti" di panna montata. Semplice, veloce, di buon gusto. È solo fatto dalla tua mano.

che cosa? ricette con crema per torte troverai ancora? Beh da semplice, banale e tanto conosciuto e usato classica crema alla vaniglia, che puoi fare a casa senza dover comprare i mix dal negozio, al suo sorriso crema al cioccolato bollita, la crema al caramello bollita con latte, alle prelibatezze creme al mascarpone e cioccolato e al semplice Crema Chantilly o panna montata.

Bonus, ho messo un'altra ricetta. Perché parliamo anche di dolci veloci, al bicchiere potete usare anche una crema all'arancia. Non l'ho provato in nessuna torta o torta ma solo in un dolce al bicchiere. Ma penso che valga anche per la torta o la torta.

E cercherò di rinfrescare la mia collezione di ricette di creme mentre pubblico qualcosa in questa categoria nella speranza che ti sia utile.

10+ ricette di crema per torte, torte e dessert al bicchiere

Crema alla vaniglia classica (creme pasticcere) & #8211 clicca qui per la ricetta!

Vedi sotto la versione video della ricetta

Non dimenticare di iscriverti anche al canale Youtube!
Clicca sulla campanella per ricevere le novità!


Crostate alla vaniglia e lamponi

Hai bisogno: 500 g di pasta dolce, per crema: 3 tuorli d'uovo, 25 g di farina, 60 g di zucchero, 2 bustine di zucchero vanigliato, 250 ml di latte, 10 g di burro, lamponi freschi e 8-9 piccole forme di crostata del diametro di 10 cm.

Metodo di preparazione:

1. Lasciare scongelare bene l'impasto. Stendere con il twister fino a raggiungere uno spessore di 3 mm. Ritagliatela e adagiatela nelle forme, premendo bene con le dita sul bordo. Bucherellatela da un posto all'altro con una forchetta, in modo che cuocia bene.

2. Infornare per 15 minuti. Quando si cuoce l'impasto senza ripieno, per mantenerne la forma, adagiate sopra della carta da forno nella quale avete adagiato il riso o i fagioli. Togliere la carta e cuocere la pasta dolce per altri 5 minuti.

Nel frattempo preparate la crema:

3. Mescolare in una casseruola i 3 tuorli d'uovo con metà della quantità di zucchero (fino a quando lo zucchero si scioglie completamente).

4. Aggiungere la farina poco alla volta, mescolando continuamente con la frusta.

5. Unite poi il latte, lo zucchero rimasto e lo zucchero vanigliato e portate a bollore a fuoco basso.

6. Continuate a fuoco basso, mescolando continuamente, fino ad ottenere una crema simile alla crema. Spegnete il fuoco e aggiungete il burro. Versate la crema calda negli stampini e lasciate raffreddare.

7. Guarnite con la vostra frutta preferita. Puoi decorare con qualsiasi combinazione di frutta.


Nella prima fase mettiamo sul fuoco il latte insieme alla vaniglia, io ho messo direttamente nella crema mezzo cucchiaino di piselli secchi e macinati.

In un pentolino mescolare molto bene i tuorli con lo zucchero e il sale in polvere fino a quando la composizione raddoppia e schiarisce di colore Incorporare la farina, quindi versare il latte tiepido con la vaniglia, sempre mescolando.

Rimettete la pentola sul fuoco e fate cuocere finché non si addensa, mescolando continuamente in modo che non si attacchi al fondo.

Coprite la superficie della crema (non la ciotola) con della pellicola trasparente e lasciate raffreddare in modo che non si formi una crosta sopra.

Ottimo per bignè, creme, crostate di frutta e tanti altri dolci.

Se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspetto tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, vi esorto a seguire le regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".


Torta veloce con biscotti, crema alla vaniglia e frutti di bosco

Se il weekend si avvicina ancora, vorrei proporne uno Torta veloce con biscotti, crema alla vaniglia e frutti di bosco.

Quando vengono annunciati gli ospiti e non hai tempo per ricette sofisticate o la voglia di sfornare piani di lavoro, ma vuoi stupirli, puoi scegliere di preparare questa torta! È una torta molto leggera, soffice e cremosa, e le bacche danno alla macchia il suo colore e il suo sapore aspro!

Mi piacciono queste ricette veloci, e se volete potete dare un'occhiata alla ricetta della Torta Veloce o alla ricetta della Torta Veloce con yogurt e banane.

Ti consiglio di tutto cuore di provarlo Torta veloce con biscotti, crema alla vaniglia e frutti di bosco! Scoprirai un gusto molto buono.

Tempo di preparazione: 1 h Nr. porzioni: 12 Forma vassoio: 25 x 25 cm

  • 1 confezione di biscotti al cacao
  • allo sciroppo:
  • 500 ml di acqua
  • Nesquick da 4 lg
  • crema alla vaniglia:
  • 3 tuorli d'uovo
  • 5 lg di zucchero
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale
  • 300 ml di latte
  • 2 lg con punta di amido
  • 200 gr mascarpone
  • 200 gr di panna acida
  • frutti di bosco:
  • lampone
  • mirtilli
  • per ornato:
  • 300 gr di panna grassa
  • 100 gr mascarpone
  • 3 lg di zucchero a velo
  • cioccolato con lamponi
  • mirtilli

Torta veloce con biscotti, crema alla vaniglia e frutti di bosco

[titolo preparazione = & # 8221Preparazione & # 8221]

Preparare una teglia per assemblare la torta. Io ne ho usato uno quadrato, i biscotti si adattano più facilmente.

Per prima cosa preparate la crema che dovrà riposare 10-15 minuti al freddo.
In una ciotola più piccola, mescolare i tuorli con un pizzico di sale, lo zucchero, aggiungere i semi della bacca di vaniglia. Omogeneizzare aggiungendo qualche cucchiaio di latte. Aggiungere la fecola, mescolare bene, quindi aggiungere il resto del latte, mescolando continuamente. La composizione risultante viene messa sul fuoco, mescola energicamente con una frusta fino a quando non inizia a bollire e acquisisce consistenza. Dopo che si è coagulato, togliere dal fuoco e continuare a mescolare per temperarlo leggermente. Mettetela al freddo, in frigo oppure potete metterla in freezer per qualche minuto.
Sfornare dopo che si è un po' raffreddato, aggiungere il mascarpone.

NOTA: Assaggiate, se volete più dolce, aggiungete la quantità di zucchero. Era perfetto per me.

La crema per la crema si mescola fino a quando non diventa consistente e diventa soffice. Incorporare alla crema alla vaniglia.

Dall'acqua e dal nesquick si prepara uno sciroppo con cui sciroppare i biscotti.
In una teglia mettete una carta da forno, mettete un primo strato di biscotti, sciroppate leggermente e lasciate per 2 minuti per assorbire bene lo sciroppo. Spalmare metà della crema, cospargere tanti frutti di bosco e qualche pezzetto di cioccolato con i lamponi.

Quindi un secondo strato di biscotti, sciroppo, lasciare per 2 minuti per idratare bene. Mettere un altro strato di panna, frutti di bosco, cioccolato e un ultimo strato di biscotti sciroppati. Mettere il resto della crema in uno strato sottile. Lascia raffreddare il tutto.

Se hai fretta, tieni la torta fredda per almeno 1 ora, in caso contrario puoi lasciarla fino al giorno successivo. L'ho lasciato fino al giorno dopo.

Il giorno dopo, togliere dal freddo. Appoggiare una teglia a faccia in giù sulla teglia e con un movimento rapido capovolgere la torta sulla teglia.
Amalgamare la panna, quando prende consistenza e diventa soffice, aggiungere lo zucchero. Mescolate, aggiungete il mascarpone. Io uso la crema naturale e il mascarpone la aiuta a rassodarsi ea mantenere la sua forma.
Guarnire la torta con panna e mirtilli, pezzi di cioccolato. Conservare al fresco fino al momento di servire!
Possa esserti utile!


Crema alla vaniglia con macedonia di frutta

1. Sciogliere la fecola e lo zucchero vanigliato in 2-3 cucchiai di latte freddo, quindi mescolare con il resto del latte caldo e un cucchiaio di zucchero a velo. Condire con l'essenza di vaniglia e mettere a fuoco basso, mescolando continuamente, fino a quando non si addensa. Lo sciroppo viene quindi lasciato raffreddare.

2. Passare il formaggio fresco, quindi mescolare il resto dello zucchero con il mascarpone e lo sciroppo raffreddato, aggiunti a poco a poco. Quando si ottiene una crema omogenea, versatela nelle ciotole e lasciate raffreddare per un'ora.

3. Lavare e sbucciare la frutta (se necessario), quindi tagliarla a cubetti o fette approssimativamente uguali. In alternativa, adagiare su bastoncini da spiedino, quindi spruzzare con succo di limone ed essenza di rum. Fate raffreddare e servite con composta di ananas e crema alla vaniglia guarnita con cioccolato grattugiato.