Ricette tradizionali

Torta di mandorle, vaniglia e frutta

Torta di mandorle, vaniglia e frutta


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per meringa Ho montato gli albumi, ho aggiunto gradualmente lo zucchero di canna, mescolando fino a farlo sciogliere. Alla fine ho aggiunto il cremor tartaro e poi le mandorle tritate. L'ho messo in forno a 100 gradi centigradi. Ho tolto la meringa dal forno quando i bordi hanno iniziato a prendere colore. Ho schiacciato la meringa e ho rimesso la teglia in forno, ma ancora calda.

Per pandispan Ho mescolato i tuorli con l'olio versato come una maionese. Ho aggiunto fruttosio e succo di ciliegia e ho mescolato la composizione. Metto farina e lievito e metto in una teglia rotonda unta con un filo d'olio. Ho infornato a 180 gradi fino a quando non ha superato la prova stecchino.

Per la crema Ho fatto bollire 150 ml di latte. Ho mescolato la fecola con il resto del latte e il fruttosio. Quando il latte ha bollito ho aggiunto un po' di estratto di vaniglia e il composto di latte con la farina. Ho mescolato bene con una frusta fino a quando la crema non si sarà addensata. L'ho lasciato raffreddare. Ho mescolato un po' il burro, poi ho aggiunto gradualmente la panna fredda. Siccome faceva molto caldo, ho dovuto lasciare la crema in frigo per circa 30 minuti a rassodare un po'.

Sopra il pandispan ho messo la crema alla vaniglia, ho spolverizzato la meringa tritata e le mandorle tritate grossolanamente, alla fine ho cosparso di mirtilli e ribes. Lasciare raffreddare qualche ora prima di servire (può essere tagliato subito se si ha fretta).


Mescolare gli albumi con un pizzico di sale, quindi aggiungere gradualmente lo zucchero.
Aggiungere i tuorli uno ad uno, continuando a mescolare.
Nocciole, mandorle e noci caramellate vengono tritate a coltello e aggiunte al suddetto composto.
Aggiungere l'estratto di vaniglia.
Setacciare la farina mescolata al cacao e aggiungerla gradualmente, mescolando con una spatola dal basso verso l'alto.
Il composto ottenuto viene posto in una teglia foderata con carta da forno e messo in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-30 minuti.

Preparazione della crema di nocciole, mandorle e noci caramellate:

Nocciole, mandorle e noci vengono fritte in forno.
In una ciotola sciogliere lo zucchero, quindi aggiungere le nocciole, le mandorle e le noci, sempre mescolando.
Nocciole, mandorle e noci caramellate vengono rimosse su un foglio di alluminio e lasciate raffreddare.
Vengono prima schiacciate con un coltello, poi vengono messe nel robot da cucina, ottenendo dei piccoli granuli.
I tuorli mescolati allo zucchero vengono messi nel bagno di vapore, mescolando continuamente fino a quando tutta la quantità di zucchero si scioglie.
Togliete dal fuoco, aggiungete il burro a dadini, mescolate delicatamente e lasciate raffreddare.
Montare la panna e unirla alla panna e al burro.
Alla fine mettiamo le nocciole, le mandorle e le noci tritate, mescolando molto bene.
Lasciare la crema in frigo per circa un'ora.


Montaggio e decorazione della torta:

La parte superiore cotta e raffreddata viene tagliata in due parti uguali e sciroppata con uno sciroppo bollito e raffreddato di acqua, zucchero e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia.
Adagiate la prima parte superiore su un piatto, mettete la crema di nocciole, mandorle e noci caramellate (tenendo da parte un po' di panna per guarnire) e la seconda parte superiore.
Condire la torta con la crema e decorare con nocciole, mandorle e noci caramellate.

Con Philips Multicooker puoi trovare facilmente e velocemente varie ricette perché ha alcune funzioni importanti, quindi puoi riscaldare qualsiasi piatto usando la funzione "RISCALDA" e puoi mantenere il cibo caldo con la funzione "KEEP WARM".


Chi era Pani Walewska o la contessa Walewska?

contessa Maria Walewska (n. 7 dicembre 1786, Brodne vicino a Łowicz, Polonia m. 11 dicembre 1817, Parigi) era una contessa di Ornano, fidanzata di Napoleone I con cui ebbe un figlio Alexandre Colonna-Walewski. Puoi fare di più leggi qui.

Di François Gérard & # 8211 Immagine dell'opera propria presa da Mathiasrex, Maciej Szczepańczyk, 30 novembre 2013, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=29934370

In memoria di questa contessa Marie Walewska, è stata creata questa torta polacca. DOLORE significa "signora". Il film più famoso con questo soggetto è stato "Conquest" (1937) con Greta Garbo e Charles Boyer (lascio un breve video alla fine).

Non esiste una "ricetta originale" per la torta Pani Walewska. Per me è un cammello-struzzo. Un incrocio tra il classico Torta Figaro (Vedere qui)

e la famosa torta norvegese Verdens Beste & # 8211 La migliore del mondo (Vedere qui). Questa è una finezza rara!

Fondamentalmente Pani Walewska assomiglia a Verdens Beste ma è composto da due strati di Figaro farciti con crema alla vaniglia. Bizzarro, direi.

Non mi ha "voltato le spalle". Sono un pasticcere-pasticcere e mi rendo conto quando qualcosa non va o non funziona solo leggendo una ricetta. Così è stato con il tanto lodato Tort in Egitto che è una sciocchezza dal punto di vista di un "pasticcere". io spiegai qui e perché. Alla fine, questa torta ha la consistenza del budino o del tiramisù.

Stesso discorso per questa torta polacca dal nome famoso (signora Walewska): le due sfoglie di pasta tenera sono troppo croccanti per la delicata crema al centro. Ho studiato su internet una decina di ricette (per lo più polacche) e ho visto che le quantità degli ingredienti variano molto: alcune sono state fatte con 500 g di farina, altre con 400 g (alle stesse dimensioni di 33 x 42 cm della teglia ), alcuni avevano 6 tuorli sul bancone e solo 2 nella crema, altri non prevedevano la precedente cottura dell'impasto prima di spalmarlo con marmellata e meringa. Il denominatore comune era l'enorme quantità di zucchero!

Così Ho creato la mia versione di Pani Walewska tagliando drasticamente lo zucchero dal bancone e panna e seguendo il mio istinto: mettere 2 tuorli nell'impasto e 4 nella crema alla vaniglia. Mi dispiace di non aver ridotto dall'inizio la quantità di pasta liscia per la quale sono uscito con una sfoglia troppo spessa e un po' dura. Assicurati di usare marmellata di ribes nero (o mix di frutti di bosco) perché "dà vita alla torta". Non andare con magiun, marmellata di albicocche o ciliegie & # 8230 As Torta Foresta Nera è fatto con ciliegie & # 8230 non con pesche o ananas.

Funzionerà perfettamente per te perché abbiamo adattato la ricetta a 375 g di farina e la tua sfoglia sarà sottile e tenera.

Dalle quantità sottostanti risulta un vassoio 15 x 40 cm con Pani Walewska Cake.


Ingrediente Torta compleanno Milena

piano di lavoro al cacao sottile:

  • 3 uova medio grandi
  • 1 pizzico di sale
  • 75 grammi di zucchero
  • 20 grammi di cacao (ciao, io uso solo il cacao De Zaan)
  • 50 grammi di farina
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

dacquoise top con mandorle e vaniglia:

  • 100 grammi di albume crudo (circa 3 albumi grandi)
  • 1 pizzico di sale
  • 120 grammi di zucchero
  • 120 grammi di mandorle
  • 25 grammi di farina
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

meringata al noce:

  • 6 albumi grandi
  • 200 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 150 grammi di noci tostate e macinate
  • 30 grammi di amido di mais
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

crema al cioccolato con burro e mascarpone:

  • 300 grammi di cioccolato al 54% di cacao (scegliere un cioccolato di ottima qualità)
  • 300 grammi di burro con l'82% di grassi, morbido
  • 200 grammi di mascarpone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 60 grammi di scorza di arancia candita finemente tritata (facoltativo)

dispositivo crema con Cointreau:

  • 6 tuorli freschi
  • 150 grammi di zucchero
  • 100 ml. latte
  • 60ml. Cointreau (o Grand Marnier o altro liquore a scelta)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 300 grammi di burro con l'82% di grassi, morbido
  • 200 grammi di mascarpone

smalto e decoro:

  • 400 grammi di cioccolato con il 54% di cacao
  • 150 grammi di noci fritte
  • 60 grammi di burro
  • 1 cucchiaio di burro di cacao (facoltativo)
  • monete di cioccolato bianco (opzionale)
  • ganache di 100 grammi di panna montata e 100 grammi di cioccolato al 54% di cacao (facoltativo)

Come preparare il piano di lavoro al cacao per la torta di compleanno di Milena

Come potrebbe essere più semplice, alla base della torta ho messo uno strato sottile di pan di spagna/rotolo al cacao. Ho mostrato passo dopo passo come preparare un tale piano di lavoro ricetta semplice roll top, trovi lì il metodo di preparazione spiegato anche in formato video. L'unica differenza è che ho usato solo 3 uova e il resto degli ingredienti adattati al loro numero, per ottenere un piano di lavoro sottile.

1. Pertanto, il forno è già riscaldato a 180 ° C e la composizione preparata secondo le istruzioni nel link sopra. Ho steso la composizione ottenuta in una teglia da 42吞 cm (la teglia da forno che uso io), foderata con carta da forno. Per allungare la composizione in modo sottile e uniforme, ho usato una spatola flessibile in silicone.

2. Ho infornato subito la parte superiore nel forno preriscaldato a 180°C, ad altezza media. Ho infornato la superficie per 10 minuti o, a seconda dei casi (a seconda del forno), fino a quando non supera la prova stecchino.

3. Lasciare raffreddare il piano di lavoro, quindi rimuovere con cura la carta da forno e conservare su una superficie piana, coperta con un canovaccio da cucina.

Torta di compleanno di Milena & #8211 controsoffitto dacquoise con mandorle e vaniglia

1. Preriscaldare il forno a 160 ° C. Pesare gli albumi in una ciotola capiente. Mescolare le mandorle tritate finemente con la farina.

2. Montare gli albumi con il sale fino a quando non si saranno induriti, quindi aggiungere gradualmente lo zucchero e continuare a montare fino a quando lo zucchero sarà completamente sciolto. Se usi lo zucchero vanigliato, aggiungilo subito con lo zucchero normale.

3. Aggiungere le mandorle tritate, mescolate alla farina, sopra gli albumi montati con lo zucchero e mescolare bene con una spatola flessibile, con movimenti dal basso verso l'alto. Se usi l'estratto di vaniglia, aggiungilo insieme alle mandorle.

5. In una teglia identica a quella in cui è stata cotta la copertura al cacao, anch'essa rivestita di carta da forno, stendere la composizione di dacquoise in uno strato sottile.

6. Infornare la dacquoise per 25 minuti, finché non supera la prova stecchino, girando leggermente dorata. Fatelo raffreddare bene sulla carta da forno, senza staccarlo (è molto fragile), ve l'avevo detto su Ricetta torta Opera, che ha un piano di lavoro simile.

La torta di compleanno di Milena & #8211

1. Per prima cosa, friggere/cuocere le noci, come mostrato in ricetta torta noci e cioccolato. In forno preriscaldato a 180°C, mettere 300 grammi di gheriglio di noce, stendere su una teglia e cuocere per 5-8 minuti. Attenzione, ho infornato 300 grammi perché ne ho usati anche 150 grammi per la decorazione! Se optate per un altro decoro, vi serviranno solo 150 grammi di torsolo per la meringa al noce. Dopo che la noce è cotta, strofinala leggermente su un canovaccio da cucina asciutto e la maggior parte dei gusci cadrà.

2. Ridurre la temperatura del forno a 150 ° C. Dopo il raffreddamento, macinare le noci e mescolare bene con la fecola. Se non hai una macchina per noci speciale e la macini in un robot, metti subito la noce nell'amido di macinazione, assorbirà gli oli di noce.

3. Mettere gli albumi in una ciotola capiente, aggiungere il sale e montarli esattamente come indicato nel sottotitolo precedente, per la parte superiore della dacquoise: fino a quando non aumentano di volume solo con il sale, lo zucchero aggiunto gradualmente, ecc. Se usi lo zucchero vanigliato, va aggiunto contemporaneamente allo zucchero normale. Dopo che lo zucchero si sarà completamente sciolto, aggiungete le noci macinate, mescolate con la fecola. Se usi l'estratto di vaniglia, aggiungilo subito con le noci. Utilizzare una spatola flessibile per una perfetta omogeneizzazione, mescolando la composizione con movimenti dal basso verso l'alto.

4. Stendere la composizione di meringa alle noci in uno strato uniforme, su carta da forno, in una teglia delle stesse dimensioni di quella utilizzata per gli altri due piani di lavoro.

5. Cuocere per 45 minuti & # 8211 1 ora in forno preriscaldato a 150 ° C. La tolleranza è piuttosto alta, ma dipende direttamente dai gusti della pasticceria: se volete una superficie più croccante fatela asciugare bene. L'ho lasciato per circa un'ora e 5 minuti.

Aspetto dispositivo per la preparazione della crema con Cointreau e #8211 Milena torta di compleanno

1. In una ciotola capiente mettete 6 tuorli d'uovo (rimarranno dalla separazione delle uova per la meringa e la parte superiore di noci). Aggiungere il latte, il sale, la vaniglia e lo zucchero.

2. Sbattere i tuorli con il bersaglio a forma di pera, mescolare con lo zucchero e il latte. Aggiungere gradualmente Cointreau o un altro liquore preferito. Se stai preparando la torta per bambini, sostituisci il liquore con il latte.

3. Metti una pentola d'acqua sul fuoco. Scegliete una padella di dimensioni tali da potervi appoggiare sopra la ciotola dei tuorli, senza che il fondo tocchi l'acqua bollente (bagnomaria). Dopo che l'acqua bolle, riduci il fuoco e posiziona la ciotola con la composizione di tuorlo sopra la padella. Mescolare continuamente con il bersaglio a forma di pera, insistendo soprattutto sul fondo e sui bordi. La crema dovrebbe scaldarsi gradualmente e in modo uniforme, non trasformarsi in una frittata.

4. La temperatura target alla quale devono essere portati i tuorli cotti al vapore è di 72°C, come mostrato di seguito. Così, sono allo stesso tempo cotti ma anche sicuri per la salute, eliminando il rischio di contaminazione da salmonella. Se non avete un termometro a lettura istantanea, apprezzate se la base crema è pronta se si è scaldata e se ricopre bene un cucchiaio, come vi ho mostrato a Ricetta crema inglese. Non appena raggiunta questa fase, la crema viene tolta dal vapore e lasciata raffreddare bene.

5. Una volta raffreddata, la crema dovrebbe avere una consistenza simile al cioccolato fuso.

6. Aggiungere il burro morbido e il mascarpone alla crema a temperatura ambiente. È molto importante che non siano freddi, tutti gli ingredienti devono avere una temperatura vicina, altrimenti c'è il pericolo che si stacchino.

7. Mescolare la panna ad alta velocità finché non aumenta di volume e diventa schiumosa (circa 3-4 minuti).

Ecco come appare la crema al cointreau quando è pronta, buona solo da usare.

Preparazione della crema al cioccolato con burro e mascarpone per la torta di compleanno di Milena

1. Spezzettare il cioccolato, metterlo in una ciotola resistente al calore e farlo sciogliere lentamente, sopra una ciotola di acqua bollente. Non appena il cioccolato si sarà sciolto uniformemente, togliete la ciotola dal vapore e lasciate raffreddare.

2. Sbattere il burro morbido, il mascarpone, il sale e la vaniglia con il mixer ad alta velocità fino ad ottenere una crema spumosa.

3. Quando il cioccolato si sarà raffreddato abbastanza da risultare neutro al tocco di un dito, iniziate ad aggiungere cucchiaio dopo cucchiaio alla composizione di burro e mascarpone, mescolando energicamente.

4. Continuare fino a incorporare tutto il cioccolato. Infine aggiungete le scorze d'arancia candite, tritate il più finemente possibile (solo se scegliete di usarle). Mescolate ancora un po' e la crema è pronta per l'uso. Attenzione, non ho messo lo zucchero in questa crema, se la trovate poco dolce potete aggiungere zucchero a velo finemente macinato, 30-60 grammi. Mescolate ancora un po' e assaggiate, fermandovi quando trovate la crema abbastanza dolce. Se la trovate troppo morbida, mettetela un po' in frigo e mescolate per un altro minuto prima di farcire la torta.

Montaggio torta di compleanno Milena

1. Ho assemblato la torta nella stessa teglia in cui l'ho cotta, perché avevo bisogno di una torta grande, dalla quale avrei potuto estrarre 40 porzioni. Per prima cosa ho posizionato la parte superiore al cacao nella teglia, poi ho livellato la crema al cioccolato in uno strato il più uniforme possibile.

2. Dopo lo strato di crema al cioccolato seguite la parte superiore della meringa con le noci. Si è un po' rotto, ma non importa. È importante solo che gli strati aderiscano bene l'uno all'altro e siano il più dritti possibile, in modo che le fette siano belle, questa è la bellezza di un dolce a strati.

3. Sopra lo strato di meringa alle noci ho aggiunto la crema device al Cointreau e l'ho livellata al meglio.

4. L'ultimo strato aggiunto è stato il dacquoise top, che ho posizionato sopra la crema usando carta da forno, premuto leggermente con i palmi delle mani e poi staccato dalla carta.

Ho avvolto bene la teglia e messo la torta in frigo per una notte, prima di finirla e affettarla.

Torta di compleanno Milena, glassa, porzionatura e decorazione

1. Per la decorazione della torta ho utilizzato anche una ganache al cioccolato (si può usare o no, a vostra scelta) per la quale ho sciolto il cioccolato (54% cacao, 100 grammi) in 100 grammi di panna montata. Ho lasciato raffreddare la composizione a temperatura ambiente, poi l'ho riposta in frigo (minimo 3 ore o tutta la notte). L'ho sbattuto con il mixer fino a renderlo spumoso e di colore chiaro.

2. Dopo che la torta si è raffreddata perfettamente, la prima cosa che ho fatto è stata raddrizzare perfettamente i bordi. L'ho fatto con un coltello affilato, dalla lama lunga, che ho scaldato in acqua bollita e asciugato con un tovagliolo dopo ogni nuovo taglio. Dopo il raddrizzamento, mi è rimasta una torta di 40 & # 21532 cm e un'altezza di 6 cm.

3. Ho sciolto a bagnomaria 400 grammi di cioccolato con il 54% di cacao e 60 grammi di burro. Dopo che si sono sciolti e amalgamati perfettamente, ho aggiunto il burro di cacao. Si trova nei negozi di alimenti naturali e ha il ruolo di rendere la glassa al cioccolato più stabile (non si scioglierà così facilmente) e più lucida, ma se non ce l'hai, saltala.

4. Al cioccolato fuso ho aggiunto 150 grammi di noce fritta, schiacciata con un coltello.

5. Ho mescolato e versato subito la glassa alle noci sulla torta, stendendola con una spatola su tutta la superficie. Ho messo la torta in frigo per far indurire la glassa.

6. Dopo che la glassa si è indurita, ho misurato con un righello e ho tagliato la torta a fette di 4 cm. sul lato più lungo rispettivamente a 8 cm sul lato più corto. Abbiamo così ottenuto 40 fette di 4 & # 2158 cm che abbiamo decorato con la ganache al cioccolato versata con un pos con un dui tondo, non striato, e con monete di cioccolato bianco.

E ho avuto appena il tempo di fotografarlo, perché Vukomir l'ha rapidamente confezionato (entrava perfettamente in due grandi scatole di torta, 20 porzioni ciascuna) e se n'è andato con lui! Un'ora dopo non c'era più niente.

Elenchi degli ingredienti adatti per una torta rotonda con un diametro di 26 cm:

piano di lavoro al cacao sottile:

  • 2 uova piccole
  • 1 pizzico di sale
  • 40 grammi di zucchero
  • 12 grammi di cacao (ciao, io uso solo il cacao De Zaan)
  • 35 grammi di farina
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

dacquoise top con mandorle e vaniglia:

  • 42 grammi di albume crudo (circa 3 albumi grandi)
  • 1 pizzico di sale
  • 50 grammi di zucchero
  • 75 grammi di mandorle
  • 12 grammi di farina (1 cucchiaio grattugiato)
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

meringata al noce:

  • 3 albumi grandi
  • 120 grammi di zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 75 grammi di noci tostate e macinate
  • 18 grammi di amido di mais
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia / 1 bustina di zucchero vanigliato

crema al cioccolato con burro e mascarpone:

  • 125 grammi di cioccolato con il 54% di cacao (scegliere un cioccolato di ottima qualità)
  • 125 grammi di burro con l'82% di grassi, morbido
  • 85 grammi di mascarpone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 30 grammi di scorza di arancia candita finemente tritata (facoltativo)

dispositivo crema con Cointreau:

  • 3 tuorli freschi
  • 80 grammi di zucchero
  • 40ml. latte
  • 25ml. Cointreau (o Grand Marnier o altro liquore a scelta)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 140 grammi di burro con l'82% di grassi, morbido
  • 100 grammi di mascarpone

Dalle quantità sopra indicate si dovrebbe ottenere una torta rotonda di 26 cm di diametro. Si può dividere in 12-14 porzioni e potete decorarlo come più vi piace. Possa esserti utile!


Torta di mandorle, vaniglia e frutta - Ricette

Quantità: 2,5 kg

mescolare tutti gli ingredienti in un frullatore.

1 tazza di anacardi ammollati durante la notte

miele qb (circa 4,5 lg)

mescolare tutti gli ingredienti in un frullatore.

disporre la parte superiore in una teglia e premere leggermente, quindi aggiungere la panna e lasciare in freezer per almeno 2 ore.

Imparentato Post

Torta cioccolato e vaniglia

piano di lavoro: 450 mandorle 5-6 datteri 3-4 fichi crema: 250 g avocado 200 g olio 50 g burro di cacao 220 g miele (a piacere) 70-80 g succo d'arancia 50 g cocco 1/2 cucchiaino vaniglia 1 polvere panna sale: 250 g anacardi 200 grammi di olio di cocco 80 grammi di burro di cacao 220 grammi di miele 50-70 grammi di limone 1 pezzetto di scorza d'arancia 1/2 cucchiaino di vaniglia Guarnire con cioccolato liquido Buon appetito!

Torta al cioccolato con noci

cioccolato grezzo - 400 g 96 g pasta di cacao 192 g burro di cacao 152 g miele Il burro di cacao e la massa vengono sciolti a termomix oa bagnomaria. Quindi frullare in un frullatore con il miele fino ad ottenere una consistenza liquida. 100 g della composizione ottenuta vengono posti a.

Falafel

ricetta per ca. 40 pz. ingredienti: buon umore, tenerezza e, come al solito nelle ricette rawdia, tanto amore in più, mettiamo: 3 tazze di mandorle ammollate per qualche ora 3 carote 5 funghi ½ sedano 2 cosce. aneto 6 spicchi d'aglio 1 ½ cipolla rossa 2 lg salsa di soia 3 lg olio d'oliva 4 lt senape 1 lg sale 2 lg curry (gusto) 1.

Gelato crudo

Base: 3 banane 200 grammi di burro di cocco 200 grammi di anacardi ammollati 250 grammi di miele 5 grammi di vaniglia Tutti gli ingredienti sono mescolati fino ad ottenere un composto omogeneo Aggiungere 1 cucchiaino di succo di limone e 1 cucchiaino di spirulina alla base del gelato e poi frullare.

Cozonac crudo

Ingredienti per 6 porzioni: 250 g di fiocchi d'avena 200 g di datteri 250 g di noci (tritate) 50 g di semi di girasole 100 g di uvetta 70 g di cioccolato grezzo 30 g di cacao di cucchiaino di curcuma 1 cucchiaio di miele 1 sale da cucina per cominciare, sorridi e pensa a qualcosa di bello e luminoso . poi inviamo amore a tutti coloro che gusteranno il meraviglioso.

Involtini di cavolo

[yumprint-ricetta] 1 porzione / 6 pezzi (155 gr) il fatto è questo: rimboccatevi bene le maniche, fate un bel respiro e… inizia la delizia. devi anche ascoltare una canzone con inflessioni tulniche. bene, ora concentriamoci sugli ingredienti: mandorle - 19,8 gr di noci - 19,8 gr di grano saraceno -.

Cestini di farina d'avena

ricetta vegana per 12 pz (65g) 420 gr - farina d'avena 120 gr - olio di cocco 70 gr - farina integrale 200 gr - acqua 1 cucchiaino di sale ci rimbocchiamo le maniche e diffondiamo un buon pensiero nelle nostre anime. solo allora iniziamo… la farina d'avena viene trasformata in farina, mescolata con farina integrale e.

Caramella cruda con pasta di mandorle e chiodi di garofano

ingredienti: 200 g di mandorle essiccate 100 g di miele 60 g di cioccolato 2 g di chiodi di garofano 150 g di mandorle tritate (passare le caramelle alla fine attraverso di esse) tritare finemente le mandorle con un macinino fino a farle diventare farina. aggiungere il miele ei chiodi di garofano e mescolare bene con la massima tenerezza. dall'impasto ottenuto formare delle palline di circa 10g, metterle nel cioccolato.

Lasagne vegane crude

Ingredienti: 1 zucchina/zucchina affettata per il lungo (si disidratano circa mezz'ora, finché diventano un po' flessibili) 1 pomodoro a fette sottili salsa di pomodoro piccante pesto di basilico formaggio di anacardi 1 funghi freschi (tagliati a fettine sottili) foglie di rucola lasagne sarà realizzato in più strati, come segue: primo strato: zucchine, anacardi.

Torta alla crema all'arancia

ingredienti: top: 350 gr mandorle 250 gr datteri 40 gr cacao 1 sale in polvere Le mandorle vengono trasformate nella farina del robot e mescolate con cacao, datteri e sale in polvere. è posto in un vassoio e modellato in un piano di lavoro. panna: 250 gr anacardi 280 gr olio di cocco 100 gr burro di cacao 300 gr.


Ingredienti a spirale con crema alla vaniglia e ciliegie

  • 500 grammi di farina
  • 2 uova di media grandezza, il più lontano possibile da galline da allevamenti liberi da gabbie (per motivi etici, non per altri)
  • 7 grammi di lievito secco o 25 grammi di lievito fresco
  • 80 grammi di zucchero
  • 10 grammi di sale (1 cucchiaino)
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • buccia grattugiata di 1 limone (o arancia)
  • 40ml. di olio
  • 250ml. di latte tiepido
  • per unto: 130 grammi di burro morbido con l'82% di grassi (io ne ho usati io, 100 va, ma anche 150 grammi)
  • Inoltre olio per ungere il piano di lavoro
  • crema alla vaniglia composta da 250 ml. latte, 30 grammi di farina, 3 tuorli d'uovo, 60 grammi di zucchero e 1 baccello di vaniglia o 2 cucchiai di estratto di vaniglia (o 2 bustine di zucchero vanigliato)
  • 150 grammi di ciliegie snocciolate (possono essere sostituite con frutta fresca o secca varia)

per la finitura:

Preparato a spirale con crema alla vaniglia e ciliegie

Impasto

1. Per fare l'impasto per queste spirali con crema alla vaniglia e ciliegie, prima mescolate le uova intere con lo zucchero, la vaniglia, la scorza di limone grattugiata finemente (solo la parte gialla) e l'olio. Sciogliere il lievito nel latte tiepido e poi mescolarlo alle uova con l'olio e gli aromi. Mettere la farina in una ciotola adatta per impastare e mescolare bene con il sale. Fare spazio al centro e aggiungere gradualmente i liquidi, racchiudendoli con un cucchiaio di legno. Lavorate l'impasto fino a renderlo elastico, liscio e non appiccicoso (circa 15 minuti di impasto, 10 se impastiamo sul robot). Formate una palla e mettetela in una ciotola pulita, unta d'olio. Coprire la ciotola con un foglio e lasciare lievitare l'impasto fino a quando non raddoppia di volume.

2. È abbastanza difficile dare un tempo esatto per la lievitazione dell'impasto. Dipende dalla temperatura in casa di tutti. Nel mio caso, ci sono volute 1:40 ore perché l'impasto lievitasse a sufficienza. Il benchmark più corretto è orientarsi in base al volume, quando sarà raddoppiato (almeno) possiamo passare allo step successivo. Nota: l'impasto può essere lavorato la sera, utilizzando solo ingredienti freddi (compreso il latte) e può essere fatto fermentare durante la notte, almeno 8 ore in frigorifero.

La prima piegatura della pasta

3. Il fascino di queste spirali con crema alla vaniglia e ciliegie non è solo nel ripieno gustoso, ma anche nel gusto del burro e nella consistenza dell'impasto che si srotola in sfoglie come un vero croissant. Il procedimento con cui abbiamo ottenuto questo impasto è però molto più semplice di quello con cui si realizzano i croissant classici. Per prima cosa ci assicuriamo di aver unto bene il piano di lavoro con olio, in modo che l'impasto non si attacchi. Giriamo l'impasto sollevato nella ciotola e lo stendiamo con il mattarello (anch'esso unto d'olio) in una forma rettangolare. Ho misurato il mio, era 36 * 46 cm. Ti do le dimensioni come guida, non che sia importante essere uguali.

4. Dividi mentalmente l'impasto in tre, sul lato più lungo del rettangolo formato. Su due terzi, distribuire uniformemente il burro morbido e stenderlo con un coltello di burro.

5. Portare al centro il terzo unto di burro, coprendo il terzo medio.

6. Piegare il terzo unto con il burro ancora visibile sopra quello centrale. Otteniamo così un lungo rettangolo con tre strati di pasta.

7. Afferrate una delle estremità strette del rettangolo ottenuto al punto 6 e piegatela in tre, nel senso della lunghezza.

8. Otterremo un "pacco" di pasta, come puoi vedere nell'immagine qui sotto. Coprire l'impasto per le nostre spirali alla vaniglia con pellicola trasparente e lasciarlo sul piano di lavoro per 30 minuti.

Crema alla vaniglia

9. Per preparare la crema alla vaniglia utilizzata in queste spirali di vaniglia e ciliegia, segui la procedura descritta passo passo a video ricetta crema alla vaniglia pubblicato in precedenza. Premetto che gli ingredienti sono ridotti rispetto alla video ricetta, perché non ci serve un'intera porzione di panna per queste spirali. Quello che rimane invariato, invece, è il metodo di preparazione, che ritrovi con un clicca qui. Una volta cotta, trasferite la crema alla vaniglia in una ciotola pulita e fatela raffreddare, mentre riposa l'impasto a spirale con la vaniglia ripiegata.

10. Per fare in modo che la nostra crema non formi uno sgradevole gonfiore in superficie, la copriamo con pellicola alimentare, applicata a diretto contatto con la crema. Possiamo accelerare il raffreddamento della crema mettendola in una ciotola di acqua fredda (attenzione, l'acqua non deve raggiungere la crema!). È importante essere completamente freddi quando riempiamo le nostre spirali.

La seconda piegatura dell'impasto

11. Dopo trenta minuti di riposo sul piano di lavoro, ungere con olio la superficie del piano di lavoro. Premere con il mattarello la confezione di pasta ottenuta al punto 8, parallela, sempre a 5-6 cm, in modo da appiattirla. Lo allunghiamo quindi in una forma rettangolare, il più simile possibile a quanto ottenuto al punto 3.

12. Ripiegate l'impasto in tre, sul lato più lungo, come abbiamo fatto ai punti 5-6. La differenza è che ora non ungiamo più con il burro, perché è già all'interno del nostro impasto a spirale. Il rettangolo lungo e stretto ottenuto viene piegato in tre, longitudinalmente, come al punto 7.

13. Prendiamo un "pacchetto" che avvolgiamo bene e lo lasciamo per 30 minuti sul piano di lavoro, poi altri 30 minuti in frigorifero. È importante raffreddare l'impasto prima di stenderlo per l'ultima volta. Così il burro e l'impasto si induriranno e lavoreremo molto più facilmente.

Spirali con vaniglia e ciliegie & #8211 ripieno e modellatura

14. Prima di stendere l'impasto per l'ultima volta, prepariamo due teglie, rivestendole con carta da forno. Ungere bene il piano di lavoro con olio. Srotolare l'impasto dalla pellicola e premerlo bene con i palmi delle mani, per sgonfiarlo. Il lievito funziona così l'impasto sarà gonfio come una bomba. Schiacciate con il mattarello da un posto all'altro, come abbiamo fatto al punto 11, quindi stendete l'impasto a spirali in un grande rettangolo, con uno spessore della sfoglia di 8 mm-1 cm. Cerchiamo di dargli una forma rettangolare chiara e di essere di spessore uniforme, questo è molto importante per ottenere spirali uniformi e di bell'aspetto. Se ci sembra che le sfoglie finissime si rompano da un posto all'altro, poco importa, questa non è una pasta sfoglia, ma una pasta lievitata lievitata, sarà comunque soffice e gustosa.

15. Distribuire uniformemente la crema alla vaniglia su tutta la superficie dell'impasto. Attenzione, la crema deve essere completamente fredda!

16. Aggiungere le ciliegie snocciolate, intere o tagliate a metà, perché sono grandi. Vișinele se pot înlocui cu fel de fel de fructe proaspete sau deshidratate, de exemplu stafide, caise sau prune uscate tăiate bucățele etc.

17. Pliem aluatul în trei, pe lungime. E exact același procedeu de la punctul 6, doar că va fi mai migălos acum, aluatul de spirale fiind deja umplut. Sfatul meu este să pliați pe porțiuni mai mici. În final, obținem un dreptunghi cum se vede în imaginea de mai jos.

18. Aplatizăm ușor cu palmele dreptunghiul de aluat, ca să obținem o grosime uniformă, cam de 2-3 degete. Cu un cuțit lung, uns cu ulei, tăiem câte o fâșie de aluat umplut, lată de aproximativ 4 cm. Din aceasta vom modela pe rând câte una din ale noastre spirale cu cremă de vanilie și vișine. Eu am obținut 18 bucăți.

19. Apucăm capetele fâșiei tăiate și o răsucim de două ori, apoi o punem imediat în tavă. Lăsăm distanță între ele, pentru că vor crește mult la copt. Le ungem, cu o pensulă moale, cu oul bătut și opțional le putem presăra cu fulgi de migdale.

Coacerea

20. Mi-au ieșit două tăvi cu spirale și, după ce am terminat să le modelez, am pornit cuptorul, fixându-l la 180°C, static. Nu mi s-a părut indicat să îmi testez cuptorul cu cele două tăvi în același timp, nu e atât de năzdrăvan. Cu un aluat fraged, niște sărățele sau foi de prăjitură merge cu două tăvi deodată, dar cu aceste spirale din aluat dospit nu m-am aventurat. Așadar, am înfoliat ambele tăvi cu spirale, ținând cont pe care le-am modelat primele. Prima tavă umplută a rămas în bucătărie timp de 25 de minute. A doua tavă am dat-o la frigider, pentru a retarda un pic dospirea.

După ce au trecut 25 de minute, prima tavă am dat-o la cuptorul preîncins la 180°C, static, la o înălțime medie. Imediat, am scos din frigider a doua tavă și am lăsat-o în bucătărie cât s-a copt prima. Timpul de coacere pentru o tavă de spirale cu vanilie și vișine este de 30 de minute. Iată o imagine din cuptor, la jumătatea timpului de coacere.

21. După 30 de minute am scos prima tavă și am dat-o la copt pe a doua. Ale mele spirale cu cremă de vanilie și vișine arătau rumene și apetisante și în bucătărie miroasea divin. Le-am lăsat cam 15 minute să se răcorească, pe un grătar pentru prăjituri, și ne-am năpustit asupra lor fără milă. Să ne fie cu iertare și de bine iar vouă cu folos!

Poftă mare! Mai multe rețete care v-ar putea plăcea găsiți cu un click pe poza de mai jos.


Blat alcus: pudra de migdale se cerne impreuna cu zaharul pudra.


Albusul se mixeaza cu zaharul si sucul de lamaie pana devine o spuma tare ca pt. bezele se adauga migdalele si se amesteca usor.


Se toarna totul in forma (in care s-a pus hartie de copt) si se coace 35 min. la 180 C - dupa 10 min. de copt se acopera cu o folie de aluminiu sa nu se arda prea tare deasupra.


Se lasa sa se raceasca dupa care se scoate din forma.

Blat cu alune: Galbenurile se bat putin cu ou.


Martipanul se freaca cu zaharul pudra pana devine ca o crema, se adauga ouale si se freaca pana ce compozitia se albeste.


Albusurile se bat spuma tare cu zaharul. Se adauga cam 1/4 peste compozitia cu martipan, se amesteca, se adauga amidonul, se amesteca, apoi restul de albus si se amesteca usor. Se pun apoi si alunele si untul si se amesteca usor.


Se toarna in forma (in care s-a pus hartie de copt) si se coace aprox. 20 min. la 180 C.


Se lasa sa se raceasca in forma (nu se scoate - tortul se va asambla in forma).


Se insiropeaza cu sirop de alune (25ml ) amestecat cu Cointreau (25ml).

Crema unt: untul se amesteca cu crema de alune, se adauga galbenusurile pe rand si Cointreau. Se freaca bine pana se albeste.


Se intinde peste blatul cu alune. Deasupra se pune blatul din albus.

Alune caramel: apa se pune pe foc cu zaharul si se lasa pana devine caramel. Se da deoparte, se pun alunele si se invarte usor cratita sa se imbrace bine alunele in caramel. Se toarna totul pe o hatie de copt si se lasa sa se raceasca. Dupa ce s-a racit si intarit caramelul se toaca atat alunele cat si caramelul.

Mousse migdale: Galbenusurile se freaca cu zaharul pana se albesc. Se toarna usor laptele fierbinte, mixand continuu. Se toarna totul intr-o craticioara si se tine pe foc amestecand continuu pana se leaga ca un sos. Se ia de pe foc, se adauga gelatina dizolvata si se amesteca bine. Se trece prin sita.


Se pune putin din aceasta compozitie peste pasta de migdale, se amesteca pana se desface, se adauga si restul compozitiei si se amesteca bine.

Spuma albus: se bat albusurile. Intre timp se pune pe foc apa cu zaharul si se lasa sa dea in cateva clocote pana se leaga putin sirop. Acesta se toarna fierbinte, putin cate putin, peste albusuri mixand continuu si se continua mixarea pana totul devine o spuma tare si lucioasa.


Smantana se bate frisca peste ea se adauga spuma de albus, se amesteca, se adauga si compozitia cu alune si galbenus si se amesteca usor.


Se toarna cam 1/4 mousse peste blatul din albus, se presara alunele caramel, apoi restul de mousse. Se niveleaza si se da la frigider pt. cel putin doua ore pana se intareste bine mousse-ul.

Glazura: peste crema de alune se toarna smantana fierbine si se pune totul in blender - se mixeaza, se adauga si gelatina dizolvata in putina apa calda si se mai mixeaza putin.


Se scoate tortul din forma si se toarna glazura peste el imbracand si marginile. Se da putin la frigider dupa care marginile se "imbraca" in alune tocate.


Deasupra se decoreaza cu alune si ciocolata.
Reteta Tort cu alune si migdale a fost propusa de CristinaK


Tort cu mandarine, fistic, migdale si ciocolată

La tortul Smarald de la care am pornit, am mai inlocuit siropul de trandafiri cu suc de mandarina pentru a accentua gustul de iarna si hidratarea gelatinei (sau agar-agar) eu nu o fac cu apa ci cu lichidul oferit de reteta. In acest caz, suc de mandarina. Am simplificat modul de lucru la blaturi si am scurtat astfel timpul de preparare.
Tortul este fantastic la gust si in sectiune! Cu zmeura sau portocale trebuie musai incercat, de asemenea.

Precum aminteam, inspiratia mea este Tortul “Smarald” dupa care am preparat, reteta explicata cu multe poze de Ceslava Bodiu, frumoasa cu violete a blogurilor culinare din Republica Moldova. Din pacate blogul nu mai exista, dar puteti vizita grupul ei din Facebook: Gustosel. Am mai preparat din blogul ei cu nume hazliu adorabila: TORTA DIN LAPTE ”MILCHMÄDCHEN” si mai salvasem ceva sarat, pentru acest Revelion, n-am apucat sa prepar, dar petrecerea abia incepe, nu? Insist ca tortul sa fie lasat in repaos macar 6 ore pana la servire ca sa inchege bine crema si mai ales sa fuzioneze gusturile straturilor. A doua zi, este divin.

Ingredientele sunt date pentru un tort cu diametrul de 24 cm.


Pudra de migdale se amesteca cu icing sugar. Albusele se bat spuma cu zaharul pudra, pana ce devin tepene si lucioase. Apoi peste ele se adauga mixul cu migdale, si se amesteca usor cu o spatula de silicon sau telul para. Pe hartie de copt se deseneaza doua cercuri, care se umplu cu compozitia de mai sus, se niveleaza cu o spatula, apoi se pun la copt in cuptorul preincalzit la 170 C, pentru 35 min. cu usa cuptorului intredeschisa. Se scot si se lasa sa se raceasca.

Galbenusele se mixeaza cu 35 g zahar si esenta de vanilie pana se albesc. Albusele se bat spuma cu un strop de sare si cateva picaturi suc de lamaie, apoi la jumatatea mixarii se adauga 55 g zahar. Se adauga galbenusele peste albuse. Apoi la compozitie se adauga faina. Pe hartie de copt se deseneaza doua dreptunghiuri, iar in interiorul lor se traseaza piscoturi unite – in doua benzi de 7 cm latime, folosing punga de decorat cu varful cu diam. 1 cm. Se pudreaza cu icing sugar, apoi se lasa 5 min. si se mai pudreaza o data. Eu am presarat si viermisori de ciocolata. Se coc 12-15 min. Se scot de pe hartie si se indreapta una din laturile lungi, taindu-le cu cutitul.

Pulpa de caise zdrobite si laptele se pun pe foc intr-o craticioara, la incalzit. Zaharul se mixeaza cu galbenusele pana se albesc, se adauga amidonul si se omogenizeaza. Apoi peste ele se toarna putin din amestecul lapte-caise fierbinte, se amesteca, si se rastoarna totul in craticioara peste restul de lapte. Se continua pana la fierbere, apoi opreste focul. Gelatina se inmoaie si apoi dizolva (conform instructiunilor de pe plic). Se adauga la compozitie impreuna cu untul, iar dupa ce s-a racit complet se mixeaza putin pana se aereaza usor si se adauga frisca batuta.

Zmeura si zaharul se pun la incalzit. Cand da semene ca incepe sa fiarba se adauga amidonul si se mai lasa pe foc pana se ingroasa putin. Gelatina se inmoaie si dizolva. Apoi se adauga la zmeura cand este aceasta este calduta.

Inainte de a incepe sa fiarba se adauga galbenusele. Se fierbe la bain-marie pana se ingroasa usor (85 C). gelatina se inmoaie si dizolva, apoi se adauga la compozitie cand e calduta. Frisca (200 g) se bate cu 2 linguri zahar pudra si se adauga la crema cand aceasta s-a racit.

Se pune inelul detasabil pe platoul de servit, De jur imprejur se aseaza cele doua benzi de piscot, una in continuarea celeilate. Se pune in interior una din daquoise, apoi se toarna mousselina de caise. Tava se pune la congelator 5 min. Se aseaza apoi cea de-a doua daquoise, apoi se toarna jeleul cu zmeura, si apoi 5 min la congelat. Se toarna mousse-ul de migdale si iar la rece. Apoi se face un glasaj dupa preferinta (eu am avut un plic jeleu de zmeura). Iar decorul cu frisca si zmeura-caise in viteza, caci eram in criza de timp. Gustul este insa nemaipomenit, combinatia este perfecta!. Un tort delicat si delicios.

Reteta Tort cu caise, zmeura si migdale a fost propusa de Daneza13 pe forum culinar.ro

Pofta buna! Serviti tortul cu caise, zmeura si migdale oricand va e pofta de ceva deosebit de bun!


1. Se toarna laptele intr-un vas, se adauga vanilia, se aduce la fierbere si se da deoparte, acoperit pentru 15 min

2. Intr-un castron se amesteca zaharul, faina, ouale, mixtura de lapte si vanilie, pasta de migdale si se pune la foc mic aproximativ 10 min mestecandu-se incontinua pana se ingroasa compozitia obtinandu-se o pasta mai groasa. Se ia de pe foc, se adauga ciocolata alba si untul, se omogenizeaza si se da la rece.

4. Se scoate pasta de la rece, se amesteca usor cu frisca, se acopera si se lasa in continuare la rece.

1. Se incalzeste cuptorul la 170 grade C

2. Se unge o tava rotunda de tort cu diametrul de 26 cm

3. Se combina faina,200 g zahar,praful de copt si sarea intr-un castron.

4. Folosind mixerul electric se bat 125 ml de apa calduta cu ingredientele uscate, se adauga uleiul, galbenusurile, amandoua extractele si coaja de lamaie.

5. Separat se bat albusele cu restul de zahar pane se fac spuma si se adauga la restul dfe compozitie, amestecand usor de jos in sus

6. Se pune compozitia in tava pregatita, se coace blatul, se lasa la rece, se taie in 3 si se insiropeaza cu compotul de zmeura.

1. Se bate crema de branza, zaharul si amandoua extractele intr-un castron