Ricette tradizionali

Pranzo in stile rustico

Pranzo in stile rustico

Le cosce di pollo disossate vengono condite e poste sulla griglia a legna preparata in anticipo.

Mentre le polpette sono sulla griglia, preparate la lattuga. L'insalata viene spezzata a pezzi, la cipolla e i ravanelli vengono tagliati. Metti in una ciotola. cospargere di sale, aggiungere olio d'oliva e aceto. Il pane si spezza per essere in un tono rustico.

Dopo che le polpette sono pronte, tagliare i pezzi su un fondo di legno. E il pranzo veloce è pronto


Come combinare due stili: rustico e shabby chic?

Te l'avevo detto che oggi non ci sono ricette chiaramente tracciate, e questa casa viene a dimostrarlo. Abbiamo l'opportunità di combinare e adattare tutto. Ad esempio, lo stile shabby chic potrebbe sembrare troppo dolce, troppo femminile. Come puoi temperarlo? Abbinandolo a qualcosa di rustico. E non si tratta solo di mobili o accessori. Tutto deve essere visto su una scala più ampia. Alla fine, otterrai il tuo stile, che gli specialisti di interior design chiameranno eclettico o il più delle volte cosmopolita.

La sistemazione di una casa inizia da ciò che non sarà visibile. Tutto sulle installazioni, il comfort del 21° secolo deve esistere, ma quando si desidera un ambiente caldo, che ricordi quello tradizionale, queste strutture e attrezzature devono essere scelte molto bene e quindi mascherate, per quanto possibile. Invano avrai mobili shabby chic, se i cavi della TV, del computer o delle prolunghe intorno alla casa saranno visibili. L'atmosfera sarà sicuramente diversa da quella che avevi immaginato. Ecco perché è importante curare questa parte tecnica fin dall'inizio. Una volta risolto, seguono le finiture.

Ebbene, terminando si delinea buona parte dell'atmosfera di una casa. Non importa solo il colore e il materiale, ma anche la loro consistenza. Guarda, qui la casa è molto antica, ha circa 300 anni, come tale e le travi in ​​alcune stanze (camere da letto) sono di legno dall'aspetto inimitabile. Sono quasi 3 secoli in cui il tempo li ha plasmati. E quando l'architettura della casa è speciale, è bene recuperare ciò che è possibile, solo per mantenere il carattere e la personalità che vengono con l'età. È come un buon vino. E se si tratta di una nuova casa, assicurati che la storia dell'arredamento d'interni faccia rima con tutto ciò che significa costruzione, in particolare la falegnameria di finestre e porte interne. Inoltre, prenditi cura di tubi, radiatori, prese, interruttori, sanitari, grandi elettrodomestici - cose necessarie, ma che devono essere ben integrate e armonizzate.

Quando gli elementi costruttivi, gli impianti e le finiture sono pronti, si può dire di essere arrivati ​​a metà strada per ottenere l'ambiente desiderato. In questo caso è evidente quanto risultava nella prima fase, prima della decorazione vera e propria, in stile rustico (vedi travi, finiture, muri rivestiti in pietra, falegnameria). Ecco il segreto! Puoi combinare due stili molto bene, se ti assicuri che lo sfondo sia coerente. Potete immaginare le vostre stanze vuote, solo con finiture, come un palcoscenico su cui raggruppare i mobili e le decorazioni. Qui, dopo che i pavimenti sono stati rivestiti in legno, la falegnameria dipinta di bianco e le travi in ​​legno ricondizionate, gli spazi sono stati ben definiti, la casa ha già acquisito la linea unitaria da una stanza all'altra. In quanto tale, inoltre, ogni stanza potrebbe essere facilmente personalizzata, ma la guida è già stata tracciata.

C'è anche un vero vantaggio quando si combinano due stili. Non sei più sotto pressione per abbinare tutto in modo ossessivo. Hai maggiori margini e libertà nell'armonizzare tutto. Ad esempio, nel soggiorno il tavolino è semplice e robusto. È più in sintonia con l'immagine delle travi in ​​legno che con le forme femminili delle poltrone e delle sedie qui presenti. Era anche più facile scegliere un tappeto moderno, semplice sotto, che se avesse un design vintage. Lo stile shabby chic è suggerito da alcuni mobili in patina dall'aspetto obsoleto. Anche dalla presenza di corpi illuminanti in tono (ferro verniciato), dalla finitura della ferramenta della porta interna e dai piccoli decori. Altrimenti, molti tessuti, tende, tappezzeria, biancheria da letto, tappeti sono in toni neutri, chiari e pastello.

Hai capito come combinare gli stili? Potresti adattare qualcosa del genere al blocco? Sicuramente sì, ma adattarsi significa prenderne un po' in prestito. Non sarai in grado di sbarazzarti di tubi o radiatori, ma puoi integrarli piacevolmente o mascherarli con mobili o tessuti. Inoltre, dovresti fare attenzione ai mobili. Solitamente i mobili in stile rustico o provenzale, come è qui, occupano parecchio spazio, oppure nelle nostre case è proprio quello che non abbiamo. Il segreto è quindi suggerire stili attraverso la presenza di pezzi chiave e decorazioni d'impatto, ma curare le basi - finiture e caratteristiche - quelle che cambieremo di meno, ma che utilizzeremo quotidianamente. . Spero che tu abbia chiarito cosa vuol dire destreggiarsi tra stili diversi, ma che siano in armonia tra loro, e che la bella casa nelle immagini ti abbia aiutato in questo senso.


Pollo con verdure aromatizzate alla spagnola

ingredienti: un pollo di circa 1,5 kg, un limone (tagliato a metà), 4 rametti di rosmarino fresco, 2 pezzi di porri tritati finemente, 2 peperoni rossi, 1 peperone giallo, 1 peperone verde, 100 grammi di olive nere snocciolate, 60 millilitri di olio, sale marino, pepe macinato al momento.

Metodo di preparazione:

Il forno viene riscaldato a 200 ° C.

Il pollo intero - ripulito delle budella e degli altri organi - viene posto in un vassoio e riempito con metà di limone e due fili di rosmarino.

Si tagliano i porri a pezzi, si tagliano i peperoni a listarelle, si adagiano nella teglia, insieme alle olive, intorno al pollo. Irrorare il tutto con olio, aggiungere il resto del rosmarino, sale, pepe. Mescolate le verdure con un cucchiaio per ricoprirle di olio.

Metti la teglia in forno per un'ora - un'ora e un quarto, fino a quando il pollo è cotto.

Togliete la teglia dal forno, adagiate il pollo su un tagliere, lasciate riposare la carne per 10 minuti e poi tagliatela a pezzi. Servire su un piatto da portata, insieme alle verdure e al sugo della padella.


Come organizzare le cucine degli appartamenti in base alla forma

Le cucine dalle forme strane sono forse le più difficili da sistemare. Ma ci sono soluzioni anche per questi. Un consiglio: tieni sempre in considerazione, nella scelta dei mobili, la forma dello spazio: lungo, quadrato, piccolo e stretto o grande e generoso.

2.1. Cucina lunga e stretta

Se hai una cucina lunga, immagina come sarebbe cucinare in linea retta. Perché è esattamente quello che dovrai fare. Per uno spazio del genere, un suggerimento sarebbe quello di ispirarsi allo stile scandinavo. Scegline uno Arredamento per correre su un intero muro. Con aree ben definite: la zona cottura – che comprende il forno e il piano cottura, la zona lavaggio – che comprenderà il lavello, la lavastoviglie ed, eventualmente, la lavatrice, e la zona per preparare, che è il suo piano di lavoro -zis.

La fine della cucina sarà rappresentata da a tavolo & # 8211 preferibilmente rotondo con 2 & # 8211 4 posti. Sopra il tavolo c'è un lungo lampadario, con una luce calda che cade nel mezzo.

La scelta delle luci è importante per questo tipo di cucina, per non creare la sensazione di soffocamento. Posiziona molti corpi emettitori di luce: dai piccoli punti sopra il piano di lavoro ai lampadari appesi al muro con luce regolabile.

Puoi dipingere le pareti con toni caldi e, come pavimento, optare per un parquet bianco, ad esempio.

2.2. Cucina quadrata

Una cucina di forma quadrata è lo spazio che probabilmente tutti coloro che passano attraverso il capitolo "sistemazione" desiderano. In uno spazio del genere, le cucine a forma di L sono le più adatte. Qui puoi facilmente adattare non solo i mobili, ma anche i grandi elettrodomestici e un tavolo delimitare il piano di lavoro. Puoi scegliere che l'interno del tavolo non sia occupato da sedie e quindi puoi sistemarne alcune scaffali per spezie o contenitori con olio aromatizzato.
I colori possono essere a tuo piacimento da non colori, grigio-bianco, a tonalità forti. Come il fucsia o il verde grezzo. Attenzione però, se optate per le ultime varianti, lasciate bianche le pareti e non accessoriate eccessivamente lo spazio con DECORAZIONE diverso.

2.3. Piccole cucine

Le cucine piccole possono essere una vera sfida per chi le allestisce, siano essi designer professionisti o semplici proprietari che vanno a lavorare da soli. Perché le cucine piccole sono di diversi stili: allungate, quadrate, rettangolari e lo stile di disposizione deve essere diverso.

Se hai una cucina piccola e stretta, dovresti prestare attenzione a un aspetto importante: il colore. Scegli tonalità neutre, in modo da non affollare visivamente lo spazio. Se hai una finestra, posiziona il lavandino accanto ad essa e su entrambi i lati del lavandino posiziona il piano di lavoro, i contenitori e gli elettrodomestici.

In uno spazio del genere lo svantaggio è che non avrai spazio per un tavolo classico. Tuttavia, puoi creare un piccolo bar dove puoi servire snack o gustare il caffè mattutino.

Se la tua piccola cucina ha una forma quadrata o rettangolare. Segui lo stesso principio: scegli colori neutri per lo spazio e, dove le pareti lo consentono, posiziona molti specchi.

Non sono solo chic, ma quando entrerete nella stanza avrete l'impressione che la vostra cucina sia molto più grande di quanto scritto nel disegno dell'appartamento.

A differenza della cucina piccola e stretta, la cucina rettangolare potrebbe consentire di posizionare un tavolo. Scegli un modello tondo, in legno bianco o in ferro battuto, a cui puoi abbinare 2 sedie nello stesso stile.

Ecco alcune immagini da cui potresti trarre ispirazione quando organizzi la tua piccola cucina:

2.4. Grandi cucine

In una grande cucina il limite è il cielo. Ma non dimenticare il buon gusto. Qui puoi giocare con il design dei mobili, con la tavolozza dei colori e con decorazioni. In una grande cucina puoi sistemare anche la zona pranzo e, se ti piace lo stile americano, puoi anche sederti qui un divano.

Per una grande cucina, puoi scegliere con sicurezza mobili in legno massello. I prezzi non sono affatto bassi, ma la qualità è impagabile. Inoltre, questo tipo di mobili non si deteriora facilmente e avrà un bell'aspetto nel tempo.

Se hai ancora uno spazio generoso, disponi la cucina su 2 o anche 3 pareti, soprattutto se hai anche finestre luminose. Cogli l'occasione e chiedi al designer di progettare per te molti armadi e cassetti. In cui è possibile riporre da set di piatti e bicchieri, a posate, pentole o elettrodomestici. Non dimenticare i piccoli spazi dove riporre facilmente le spezie oi contenitori con olio e aceto.

E il piano di lavoro della cucina deve essere generoso. Se scegli mobili in legno massello, è consigliabile che anche il piano di lavoro sia in legno spesso. E, dallo stesso materiale, puoi optare per un'isola cucina, dove puoi servire i pasti o lo spazio può essere utilizzato per cucinare.

Presta particolare attenzione agli apparecchi di illuminazione, perché il modo in cui la luce cade può avvantaggiare o svantaggiare il design della tua cucina.

Poiché lo spazio è ampio, scegli apparecchi di illuminazione massicci o diversi lampadari. Di medie dimensioni, che puoi posizionare sopra l'isola della cucina. Nella zona del piano di lavoro si può optare per una striscia led, la cui luce sarà utile quando si cucina la sera, ma darà anche un'aria moderna allo spazio.

Se il legno massello non è esattamente un materiale di vostro gusto, potete anche optare per l'idea di allestire la cucina in stile nordico. In questo caso, scegli un mobile in legno laminato dall'aspetto lucido e dalle linee semplici.

Se ti rivolgi a un interior designer, chiedigli di farti dei rendering, in modo che tu possa vedere esattamente come posizioni i mobili della cucina, in modo da non sprecare lo spazio.

In una grande cucina hai abbastanza spazio per sederti e un tavolino con sedie alto, che puoi usare per servire snack o caffè. Oppure puoi organizzarlo direttamente zona pranzo. Scegli il tavolo e le sedie in sintonia con l'arredo, per non mischiare gli stili di disposizione.

Ecco alcune idee su come allestire una grande cucina.


Ingredienti Insalata Greca

  • 80 grammi di formaggio feta
  • 250 grammi di pomodori ben maturi, pronti da pulire
  • 50 grammi di peperoni già puliti (io ho usato i peperoni gialli per arricchire la tavolozza dei colori, va bene per chiunque)
  • 50 grammi di cetriolo da giardino (o da serra) pronto per essere seminato (e sbucciato, facoltativo)
  • 25 grammi di cipolla tritata
  • 6-8 olive (a seconda della grandezza)
  • 1 cucchiaino di origano secco grattugiato
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 cucchiaino di succo di limone (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale

Preparazione dell'insalata greca

Preparare le verdure

Preciso sin dall'inizio che gli ingredienti di cui sopra sono per una porzione & #8211 per la mia colazione & #8211 e sono perfettamente bilanciati secondo il mio gusto. Li ho dosati in modo che nessun ingrediente dal sapore forte sbilanciasse gli altri. Forse sono un po' generoso con il formaggio, però. Diciamo che si può ridurre a 50 grammi/porzione, se volete.

1. Per prima cosa, lava bene i cetrioli con acqua fredda. Facoltativamente, possono essere pelati. Non lo faccio, soprattutto perché ci sono dei cetrioli nel mio giardino e so di non averli spruzzati con sostanze chimiche. Li ho tagliati per il lungo e ho estratto i semi con un cucchiaino. I semi sono quelli che possono causare indigestione e contengono principalmente acqua, quindi non ci saranno perdite.

2. Preparare tutti gli ingredienti per l'insalata greca: lavare e scolare le verdure, tagliare i pomodori a pezzi (circa cubetti) adatti per un boccone. Tagliare a cubetti grandi le cipolle, i peperoni e i cetrioli sbucciati dai semi. Le olive vengono spremute con il lato della lama del coltello e vengono rimossi i semi, come abbiamo mostrato nella ricetta dell'insalata di tonno. Tagliate il formaggio a cubetti o a fette (come preferite).

Assemblare l'insalata

3. Metti tutti gli ingredienti per l'insalata greca in una ciotola e aggiungi pochissimo sale, perché sia ​​il formaggio che le olive sono salati. Aggiungiamo anche l'origano, purché lo prendiamo con due dita. Mescolare bene. Qui ho deviato un po' dalla ricetta greco-continentale a quella cipriota, aggiungendo un goccio di succo di limone. Sta a tutti decidere se vogliono o meno una goccia in più di acidità.

4. Aggiungere subito l'olio extra vergine di oliva. Ora aggiungo metà dei cubetti di feta e metà delle olive, mescolo l'insalata e la monto nel piatto, e sopra aggiungerò il resto del formaggio e delle olive.

5. Adagiate l'insalata greca, cercando di darle una forma alta, il più attraente possibile, spalmateci sopra la feta (e il resto delle olive, se fate come me) e cospargete con origano secco. Pronto a mangiare!

Insalata greca, calorie

Prima di dirvelo, ci tengo a precisare che una porzione di insalata greca preparata esattamente come sopra ha 381 calorie, cioè è una colazione moderata per una persona poco attiva. Chi si muove più di & #8211 ammette con vergogna & #8211 lo fa (o meglio non lo fa), può permettersi 2-3 fette di buon pane accanto a questa meravigliosa insalata. Oh, posso solo dirti un grande appetito!


Mini panini preparati con prosciutto pressato

Prepara le più deliziose ricette di sandwich. Non richiede ingredienti speciali o troppo tempo per la preparazione. È importante rinunciare al pane e optare invece per tortilla o fette di pita. Sicuramente questo tipo di ricette salutari è di tuo gradimento. Su una fetta di tortilla spalmata mettete:

  • mozzarella grattugiata putina,
  • 2 fette di prosciutto pressato di pollo o tacchino,
  • qualche fetta di peperone
  • qualche foglia di lattuga.

Arrotolare il panino e poi tagliarlo a pezzetti comeSushi'. Potete sostituire il peperone con altra verdura fresca o avocado. Una porzione di questa preparazione contiene circa 280 calorie.


Vuoi una casa in stile tradizionale, consigli di decorazione

Arredare la casa in stile tradizionale, Foto: equatorhomewares.com.au

Arredare casa in stile tradizionale Sembra strano per molte persone che hanno abbracciato il design più moderno per la loro casa, credendo che lo stile rustico possa essere attribuito solo a cottage di montagna dimenticati o cottage nei villaggi del Maramures. Questo è lontano dal caso. Decorare la tua casa in stile tradizionale può essere una vera sfida per i proprietari di casa, ma lo stile rustico è molto complesso e molto speciale.

La piazza è invasa dalla moltitudine di decorazioni moderne e il design degli interni si è notevolmente evoluto e sempre meno persone ricordano ancora le origini, la tradizione e la cultura rumene, la semplicità dello stile tradizionale. Come ho detto prima, non è necessario parlare di un cottage in una zona di montagna o di una pensione destinata ad attirare più turisti possibile per pensare a un design tradizionale rumeno, perché possiamo portare gli elementi caratteristici di questo stile. casa, sia nel caso di un appartamento che nel caso di una casa.

Non sono in molti ancora ad abbracciare questo stile così interessante e con così tanti elementi speciali, perché la maggior parte è attratta dalle interessanti offerte del mercato, la maggior parte delle case è caratterizzata dalla monotonia da questo punto di vista, perché la società tende ad essere uniforme sotto tutti gli aspetti.

Come si caratterizza lo stile rustico?
Quando penserete di arredare la vostra casa in stile tradizionale, penserete sicuramente ad alcuni elementi che caratterizzano questo stile, ma sembra che non trovino più il loro posto tra la moltitudine di elementi e stili moderni. Non possiamo offrire una definizione chiara dello stile rustico perché ogni persona ha la sua percezione riguardo al modo in cui sistema e arreda la sua casa.

Lo stile rustico della casa è caratterizzato soprattutto da semplicità, raffinatezza e buon gusto. Lo stile tradizionale è caratterizzato dal calore della famiglia e dal legame con il passato, con le origini, offrendo alla casa un ambiente attraverso il quale si crea il legame con la natura. Inoltre, come dicevo prima, lo stile rustico è adatto a qualsiasi tipo di casa, sia case spaziose che piccoli appartamenti. Se vivi in ​​casa e ami lo stile rustico, puoi adottarlo anche per allestire un piccolo angolo relax in giardino.

Ci sono anche persone che amano lo stile tradizionale ma vogliono ispirare lo spirito rustico con un'aria di modernità. L'accostamento tra rustico e moderno può essere particolare e anche armonioso se gli elementi sono scelti e soprattutto posizionati correttamente. Se fino ad ora mettevi solo oggetti tradizionali in un angolo della casa, è ora di abbracciare questo stile speciale che sicuramente aggiungerà alla tua casa quell'aria di originalità tanto necessaria.

Lo stile rustico si adatta a qualsiasi stanza, ma affinché tutto si mescoli armoniosamente, verranno seguite alcune regole. Arredare la casa in stile tradizionale comporta, come dicevo nelle righe precedenti, naturalezza e buon gusto. Inoltre, lo stile rustico ispira oltre alla naturalezza e semplicità e resistenza, l'intero aspetto è piacevole e molto rilassante.

• Partendo dal cromatico, i colori più adatti a questo stile sono quelli naturali o, per meglio dire, che ispirano naturalezza, semplicità ma anche quel calore e quella gioia dell'anima. Tra i colori più indicati ci sono il beige, il crema, il marrone chiaro, il giallo e il mattone. Devono caratterizzare sia le pareti che il pavimento e alcuni mobili. Il pavimento deve essere caratterizzato da durezza, tanto più che i mobili sono piuttosto pesanti.

• Per quanto riguarda le tende oi drappeggi, devono essere molto ricchi e di spessore adeguato.

• I mobili rustici sono indubbiamente caratterizzati dalla solidità, essendo la maggior parte dei mobili in legno massello. I mobili rustici, sebbene diano un aspetto carico per il fatto che sono massicci, sono caratterizzati dalla semplicità, i mobili non sono incisi o scolpiti. I colori di questo tipo di mobili si inseriscono nella tavolozza sopra menzionata. La disposizione dei mobili deve essere caratterizzata da linearità rispetto al mobile più importante.

• In termini di decorazioni, lo stile tradizionale è molto generoso, ma non ovunque si possono trovare le decorazioni più adatte a questo stile. La maggior parte degli oggetti decorativi rumeni si trovano alle fiere o nelle zone di montagna dove sembra che la tradizione sia ancora preservata. E su internet si possono trovare tantissime decorazioni rustiche fatte, ovviamente, a mano. Questo è esattamente il fascino di questo stile: l'originalità. Ad esempio, per il pavimento si può optare per un tappeto tradizionale molto allegro, fatto a mano o, in inverno, una pelliccia artificiale.

Molte decorazioni rustiche sono realizzate in legno, il legno è l'elemento chiave che caratterizza questo stile. Ma anche gli oggetti in ceramica si adattano molto bene. Cerca di utilizzare il maggior numero possibile di oggetti in ceramica se abbracci questo design speciale per la tua casa.

Non dovrebbero mancare nemmeno le decorazioni floreali, ma al contrario, dovrebbero essere presenti in qualsiasi stanza. Puoi posizionare cesti di vimini sia per la frutta che per riporre oggetti vari, rappresentativi dello stile rustico. Inoltre, puoi usare candele decorative, ovviamente in sintonia con il resto degli elementi.

Con un po' di fantasia e la voglia di allestire la vostra casa in uno stile unico, la vostra casa arredata in stile tradizionale rappresenterà una vera oasi di relax e un vero ponte di connessione e comunione con la natura.


Pranzo in stile rustico - Ricette

foto di Hellen Smith

Cosa significa stile rustico?

Quando usiamo questo termine ci riferiamo all'atmosfera, all'arredamento e ai sentimenti caldi. La presenza di elementi come la pietra, il legno, le piante e gli allestimenti tradizionali donano un fascino particolare alla stanza arredata in stile rustico.

Se desideri un matrimonio speciale, lontano dai rumori della città, in un'atmosfera piacevole e accogliente, e gli ospiti si sentono a proprio agio e a proprio agio, scegli un ristorante in stile rustico. È interessante che questo disegno sia caratteristico dei rifugi di montagna proprio per gli elementi specifici presi in prestito dal folklore rumeno che inducono uno stato di relax.

Come si organizza un matrimonio in stile rustico?

Per questo puoi chiamare un'agenzia matrimoniale per aiutarti con dei consigli, ma puoi continuare a leggere questo articolo per scoprire maggiori dettagli che potrebbero rispondere ad alcune domande.

Tanto per cominciare, dovresti sapere che questo stile proviene dal villaggio e molto probabilmente nelle zone più lontane dalla città troverai il posto che stai cercando, più precisamente in zone rurali, montane e spesso nei fienili.

Sebbene i ristoranti siano disposti in un certo stile, se pensi che qualcosa non sia abbastanza e ci sono spazi che vorresti coprire con ornamenti in legno, fiori di campo, frutta e altre decorazioni specifiche dello stile rustico, contatta un'azienda di decorazione , che ti offrirà una vasta gamma di opzioni tematiche.

Come probabilmente hai intuito le stagioni più adatte per un matrimonio rustico sono l'estate e l'autunno. Anche se l'autunno è privo della calura estiva e non vedrete più tutte le costellazioni in cielo, i colori dell'autunno, dal giallo al rosso scuro o al viola, risollevaranno il vostro umore, gli ospiti si caricheranno di energia positiva e le foto risveglieranno essere sbalorditivo, colorato e bello.

E ora parliamo del menu. La parte più "gustosa" dei matrimoni. Se hai scelto questo design possiamo concludere che piace anche a te cibo tradizionale! Per questo motivo, non esitate a mettere in tavola qualche sarmale, bistecca, formaggio fatto in casa e quali altre ricette della cucina moldava conosci.

Infine, vi suggeriamo un ristorante specifico per lo stile rustico per il vostro matrimonio da sogno

Ristorante IL SOGNO

ristorante da sogno è a un'ora di distanza da Chisinau in Orheiul Vechi, il ristorante unisce tutti gli elementi del vecchio stile in un ambiente molto elegante e semplice allo stesso tempo.

Molte coppie hanno legato le loro fortune all'interno di questo ristorante da favola, e sono rimaste soddisfatte dell'atmosfera accogliente e della vista intorno.

La sala è confortevole e ha una capienza fino a 180 persone, e il servizio è di altissimo livello, in tavola vengono collocati gustosi piatti di cucina tradizionale Moldavo, ma anche europeo.

La cura degli sposi e degli invitati è la priorità dello staff Dream!

Quest'anno vi assicuriamo che avrete il tanto atteso matrimonio. Crea momenti perfetti nello stile più toccante!


Pranzo in stile Rawckers

Cosa fai se decidi di cambiare stile di vita e rinunciare alla tua vecchia dieta onnivora?

Cosa fai se sei l'unico della famiglia che ha iniziato questo percorso e sei proprio la persona che ha preparato i pasti per tutta la famiglia e che continua a farlo?

Come superi il pasto, la fame e i sapori dei piatti che hai appena preparato? Ci sono momenti in cui senti tremare la decisione e dopo tre o quattro ore di cottura hai voglia di lasciarti tutto alle spalle, sedendoti a tavola con la tua famiglia come hai sempre fatto e gustando il delizioso cibo che hai appena tirato fuori dal forno. Per non parlare degli sguardi di traverso e & #8220 incoraggiamento & #8221 di coloro che ami e che ti amano, ma che credono che tutto sia solo uno scherzo, che i giorni passeranno e diventerai chi sei sempre stato.

Per i momenti in cui non si ha tempo per cucinare e per se stessi, è bene avere da parte qualcosa che sarà l'alimento base del pasto. Integrerai quindi con alcune verdure fresche e/o cotte di quello che hai preparato per tutti in casa, in modo da avere nel tuo piatto tutti i principi nutritivi & #8211 proteine, carboidrati, grassi buoni e naturalmente vitamine ed enzimi.

Dopotutto, le tue diete dovrebbero differire solo nella loro fonte di proteine. Più sei orientato al cibo vegetale vivo, meglio sarà per tutti, perché beneficeranno di una maggiore quantità di verdura fresca. L'effetto collaterale sarà benefico, a patto che tu non chieda con insistenza a nessuno di assaggiare almeno un po' del tuo cibo.

Pochi giorni fa ho affrontato una tale sfida. Dopo aver cucinato tutta la mattina ho allineato sul piatto per pranzo una zuppa di zucca acida con succo di limone e riccamente aromatizzata con fiori di aneto, una noce moscata in cui avevo mescolato artisticamente delle patate, carne, uova e panna acida, che sembrava anche profumata , così come un cavolo leggermente affumicato e i necessari peperoncini piccanti. Tutto fresco, tutto caldo. Ci vuole forza di volontà, non uno scherzo, per ignorare e rimanere fedeli alla tua dieta vegana. Se non avessi dei pezzi di ricambio in frigo, probabilmente lo lascerei fuori e assaggerei tutto.

Il salvataggio è arrivato da Rawckers. Dopo aver sistemato bene il mio piatto e placato la mia fame, non era più un problema aspettare la mia famiglia a pranzo e passare le tentazioni sui piatti a pieni voti. Siamo stati raggiunti solo dalla zuppa di zucchine che abbiamo gustato tranquillamente & #8211 una buona scusa per stare insieme a tavola.


Pacchetto insalata alternativo. 10 panini gourmet salutari

Un'alternativa più veloce alle insalate sono i panini come cibo confezionato, ma realizzati con ingredienti sani e di qualità. Il pane più adatto rimane il pane alla maionese, preferibilmente integrale e con semi. Le due fette non devono superare i 100 grammi insieme, stare da qualche parte a un livello di circa 300 kcal.

Ci sono una serie di abbinamenti ideali che fanno di un panino un pranzo completo e piacevole senza essere pesante (senza salse industriali):


Video: MAKAN SIANG ORANG DESA. SEDERHANA TAPI NIKMAT (Gennaio 2022).